Dove vivono gli architetti. Where architects live.

Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai. Hanno disegnato alcune delle costruzioni più importanti e delle case più belle del mondo. Ma loro dove vivono? In questo video, proiettato alla fiera di Rho durante il Salone del Mobile di Milano 2014, entriamo nelle case delle star dell’abitare.

La dimensione domestica è un riflesso preciso della loro poetica progettuale, una sperimentazione assoluta o qualcosa d’altro?

Dove vivono gli architetti risponde a queste domande e curiosità e allo stesso tempo allarga la visione all’architettura. Il concept dell’evento risiede nella convinzione che tra tutte le discipline progettuali, l’architettura domestica sia quella più ricca di sviluppi e più aperta alla sperimentazione, in quanto capace di coniugare architettura e design.

Così, le residenze abitate dai massimi architetti contemporanei diventano espressione di una visione e di una poetica architettonica esemplificativa della cultura dell’abitare oggi.

La curatrice della mostra, Francesca Molteni – che per il Salone Internazionale del Mobile 2014 ha curato Design Dance con Michela Marelli (2012) e Un bagno di stelle (2010) – è stata accolta nelle abitazioni private degli otto grandi architetti contemporanei per filmarne gli esterni e gli ambienti, e intervistare ciascuno di loro sulla poetica, l’ispirazione e le scelte che hanno guidato il loro percorso progettuale e professionale.